martedì , 16 Agosto 2022
Home / ALTO CASERTANO / ROCCA D’EVANDRO. IL NOME. Uccise anziano in bici, due anni in carcere e senza patente per 10 anni

ROCCA D’EVANDRO. IL NOME. Uccise anziano in bici, due anni in carcere e senza patente per 10 anni

ROCCA D’EVANDRO – Due anni, due mesi e venti giorni di reclusione e patente revocata per almeno dieci anni: è la condanna che il gip del Tribunale di Cassino ha inflitto a Eugenio Del Primo, sessant’anni, di Rocca d’Evandro, nel Casertano, colpevole di avere investito con la sua auto l’81enne Umberto Pariselli, che viaggiava in sella alla sua bici, prima di darsi alla fuga. L’episodio di pirateria stradale è successo il 25 agosto 2020, poco prima delle 19, sulla Statale 430 “Valle del Liri”, nella frazione cassinate di San Cesareo. La famiglia della vittima, che si è avvalsa dello studio 3A, è stata risarcita. Poi si è affidata per la parte penale dall’avvocato Vincenzo Cortellessa del foro casertano di Santa Maria Capua Vetere.

Pubblicato il 30-06-2022

Potrebbe interessarti

PIETRAVAIRANO. Quattro panetti di hashish nascosti negli pneumatici, arrestato 46enne (FOTO)

PIETRAVAIRANO – I Carabinieri della Stazione di Vairano Scalo (CE), nel corso della mattinata odierna, durante …