domenica , 17 Ottobre 2021
Home / AGRO AVERSANO / S. Marcellino, accusata di aver cercato di uccidere il marito: Migliaccio condannata a sei anni e otto mesi

S. Marcellino, accusata di aver cercato di uccidere il marito: Migliaccio condannata a sei anni e otto mesi

SAN MARCELLINO. Accusata di aver tentato di uccidere il marito, condannata a sei anni e otto mesi di reclusione Carmela Migliaccio, di San Marcellino. Il giudice del tribunale di Napoli nord, a conclusione del processo di primo grado, ha condannato la donna in relazione all’episodio avvenuto il 14 settembre del 2015. In base alla ricostruzione degli inquirenti, Migliaccio ha raggiunto il marito all’interno del circolo culturale dove si trovava per fare colazione. Gli ha puntato contro la pistola e ha esploso al suo indirizzo alcuni colpi di arma da fuoco. L’uomo ha cercato di sottrarsi alla furia della donna, rifugiandosi su dietro al bancone del bar. È stato però raggiunto dalla sua signora che gli ha esploso contro ancora altri colpi di pistola. A quel punto l’uomo è riuscito a bloccare la mano di Migliaccio, aiutata anche da una persona presente all’interno del circolo. La donna se l’è cavata con una condanna a soli sei anni e otto mesi di reclusione con il riconoscimento delle attenuanti generiche dell’attenuante della provocazione. L’imputato e difesa dall’avvocato Angelo Raucci.

Pubblicato il 07-07-2016

Potrebbe interessarti

CASALUCE. Manca l’acqua, il sindaco chiude le scuole

CASALUCE – Scuole chiuse a Casaluce il 14 ottobre per mancanza d’acqua. È il sindaco …